La scelta dell'attrezzatura

Dal punto di vista strettamente tecnico il Centro di Revisioni è un insieme di strumentazioni e sistemi tra loro interconnessi. Questi strumenti, sistemi e software devono rispondere a specifiche caratterisiche che vengono definite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il quale, a seguito di prove tecniche, ne accerta la idoneità con il rilascio di un numero di Omologazione o Approvazione.

E' chiaro pertanto che la scelta delle apparecchiature per il vostro centro di revisioni deve obbligatoriamente ricadere su strumentazioni Omologate e sistemi/software Approvati.

Premesso ciò, esistono una grande quantità di strumentazioni omologate e queste possono essere a loro volta integrate in un centro di revisioni in molteplici modalità e configurazioni. Questo principio viene definito come Intercambiabilità ed è una delle motivazioni per cui è stato introdotto il protocollo MCTC-Net, ovvero un sistema di controllo informatico che racchiude al suo interno le specifiche per la comunicazione tra le apparecchiature e a cui Tutti i costruttori di attrezzatura devono obbligatoriamente attenersi. Questo sistema pertanto consente il collegamento e l'utilizzo di apparecchiature di costruttori differenti garantendo la compatibilità tra di esse e una costante stabilità di funzionamento. Il sistema è poi stato ulteriormente affinato e perfezionato con il protocollo MCTC-Net2 che agevola notevolmente le operazioni tecniche di connessione tra le apparecchiature nel centro di revisioni.

Nella sezione relativa ai Requisiti dei Centri di Revisione vi abbiamo proposto una lista di attrezzature che obbligatoriamente devono essere a disposizione del centro di revisioni. In questo articolo prenderemo in analisi le diverse tipologie di centro di revisione e i principali allestimenti possibili.

E' utile però introdurre alcuni concetti tecnici che definiscono i "Nodi" principali di una linea revisione e le loro modalità di collegamento:
- Pc Prenotazione: e' il computer in cui risiede il Software PcP Approvato e che si occupa di tutte le operazioni di prenotazione, invio in linea, raccolta dei risultati, stampe e collegamento con il CED
- Pc Stazione: è il computer in cui risiede il Software PcS Approvato e che si occupa di controllare tutte le apparecchiature ad esso connesse in modalità DIR o RSSE e di gestirne le prove e i risultati
- Pc-Apparecchiatura: è il computer dedicato all'utilizzo di una specifica e singola apparecchiatura. Potrà essere installato un solo software di controllo per una sola apparecchiatura, in caso contrario dovrà essere convertito in un Pc Stazione
Tutti questi pc sono connessi tra loro tramite una rete LAN che ne consente lo scambio di dati.

 

TIPOLOGIE PER NUMERO DI POSTAZIONI

Per prima cosa vediamo quali tipi di allestimento si possono scegliere partendo dalla quantità di postazioni che si vogliono installare. Con Postazione si intende un terminale/interfaccia in cui eseguire una o più tipologie di prove.
Tecnicamente è possibile installare una postazione per ogni singola prova, pertanto ogni prova potrà avere il proprio computer, ma il rapporto investimento/benefici non la rende applicabile. Analizzeremo invece le tipologie di allestimento più comuni:

Pc-Stazione+Pc Apparecchiatura

L'allestimento è composto da una postazione con Pc-Stazione al quale saranno collegate tutte le apparecchiature ad eccezione del banco prova freni che sarà collegato ad un Pc-Apparecchiatura dedicato.
La configurazine può, in alcuni casi, essere invertia con l'analisi gas collegata ad un Pc-Apparecchiatura, e il prova freni al Pc-Stazione

Solo Pc-Stazione

In questo caso tutte le apparecchiature sono collegate ad un unico Pc-Stazione che ne controlla l'avvio delle prove e raggruppa gli esiti. 
E' una soluzione molto diffusa perchè consente un ridotto investimento e una buona flessibilità sia di installazione, sia di operatività.

 

TIPOLOGIE PER NUMERO DI LINEE

Nel caso il vostro centro operi anche su ciclomotori e motocicli esistono due principali modalità di implementazione della linea;

Linea auto + Linea moto

Questa soluzione consente di allestire due linee con grado di autonomia dipendente strettamente dalla quantità di strumentazione che sarete disposti ad acquistare, questo perchè alcune apparecchiature (prova fari, fonometro, analisi gas) potranno essere in comune tra le due linee. E' chiaro che la presenza di tutte le apparecchiature in modo esclusivo per ogni linea, se accompagnata da una conseguente organizzazione di risorse e personale, potrà portare ad un aumento della produttività del centro a condizione che il parco veicoli ne giustifichi l'investimento.

Linea Universale

E' in assoluto la soluzione più richiesta degli ultimi anni, complici le nuove tipologie di prova freni che consentono l'operatività sia su autoveicoli che motoveicoli a 2,3 e 4 ruote. La configurazione consente di operare su tutte le tipologie di veicoli in un'unica linea con conseguente risparmio di denaro e ingombi.
Unica nota negativa per tale configurazione è la scomodità nell'operare su veicoli a 2 ruote, in quanto non presenti le classiche morse (ad eccezione di sistemi mobili) e la mancanza di controlli ed appoggi nei pressi dell'operatore, tipici delle linee revisioni dedicate ai veicoli a 2 ruote.

 

 

Queste tipologie sono soltanto degli esempi di come sia possibile allestire un centro di revisioni in varie modalità e configurazioni. Per la nostra esperienza ogni allestimento è unico e deve tere conto di tutti gli aspetti propri di ogni attività e delle relative esigenze.
Per questi motivi, gestiamo dall'idea, alla progettazione, alla realizzazione, tutti gli aspettidel vostro centro di revisione secondo le vostre specifiche esigenze. 
Se sei interessato all'allestimento di un centro di revisioni ti consigliamo di compilare il modulo a fianco e richiedere una nostra consulenza completamente Gratuita per l'allestimento del tuo centro di revisioni. Se poi lo riterrai opportuno, saremo lieti di accompagnarti nel tuo progetto con i nostri prodotti, sevizi e competenze,

 

 Freccia articolo RW documentazione 300

 

Torna in cima